Immigrazione, 44 arresti in due operazioni dei carabinieri

Due operazioni dei carabinieri, volte a contrastare i fenomeni dell’immigrazione clandestina e del lavoro nero, hanno portato all’arresto fino alle prime ore di oggi di un totale di 44 persone.

Venti immigrati clandestini sono stati arrestati in Puglia e altri 18 denunciati per violazioni della normativa vigente sull’immigrazione, secondo quanto riportato da una nota del Comando della Regione Puglia.

L’operazione, iniziata ieri e conclusasi questa notte, ha coinvolto i comandi provinciali di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto.

Nell’ambito dell’operazione sono stati identificati in tutto 500 stranieri, precisa la nota, di cui 46 risultati irregolari, ed è stato sequestrato circa 1 kg di droga e di beni per un valore di oltre 50.000 euro.

Separatamente, un’operazione dei carabinieri nel Lazio, Marche, Sardegna, Toscana e Umbria per contrastare il fenomeno del caporalato e del lavoro nero ha portato a 24 arresti e a 136 denunce, per reati che vanno dal favoreggiamento dell’immigrazione clandestina allo sfruttamento del lavoro nero.

Per 82 stranieri risultati non in regola con il permesso di soggiorno è stata proposta l’espulsione dal territorio italiano.

Nel corso dell’attività sono state anche riscontrate 405 violazioni amministrative connesse allo stato di sicurezza e all’igiene dei luoghi di lavoro.

Immigrazione, 44 arresti in due operazioni dei carabinieriultima modifica: 2009-05-14T10:06:15+02:00da doc1a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento