BMW X1 Cabrio

Una proposta originale e provocatoria, ovvero il primo SUV cabriolet: ecco BMW X1 Cabrio, quattro posti a cielo aperto su ogni terreno. Volkswagen Tiguan, Audi Q3 e Mercedes BLK risponderanno?
BMW X1 Cabrio

BMW X1 Cabrio. Oggi vi proponiamo qualcosa di speciale, ovvero una serie di rendering realizzati per Quattromania in esclusiva dal designer Marco Maltese. Il punto di partenza è la BMW X1 Concept, studio di SUV compatta premium presentata quest’autunno al Salone di Parigi 2008. Dopo aver assistito alla nascita di una nuova nicchia, quella dei SUV coupè con la BMW X6, perché non spostare il limite un po’ più in là con la prima SUV cabriolet? Ecco com’è nata l’idea alla base della BMW X1 Cabrio. Le forme della X1, filanti e raccolte, ben si prestano alla trasformazione. Il primo passo consiste nell’eliminazione delle portiere posteriori, seguito da un sostanzioso abbassamento dell’assetto. L’eliminazione del tetto rende più aggressiva la vista frontale della vettura e si sposa alla perfezione con quella posteriore. Il retrotreno della X1 Cabrio appare proporzionato e muscoloso, decisamente riuscito. Molto bella anche a capote chiusa, grazie alla scelta di optare per un tetto in tela leggero e stivabile in poco spazio. Una vettura vezzosa, modaiola e concepita per il tempo libero all’aria aperta, ben si sposa con ambizioni ecologiste. Maltese ha immaginato con grande lungimiranza una versione ibrida, la BMW X1 Cabrio Active Hybrid. Di fronte all’accoppiata tra motore termico ed elettrico, con relativi consumi drasticamente ridotti, anche i detrattori più inflessibili troverebbero la scusa per sorridere di fronte ad una vettura bella, divertente e amica dell’ambiente. Rimane un’ultima domanda: se mai BMW dovesse dare il disco verde ad un simile, ardito progetto, come risponderebbero le future Audi Q3 e Mercedes BLK?

BMW X1 Cabrioultima modifica: 2009-05-20T15:15:34+02:00da doc1a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento