Sbattezzo: le procedure per cancellare il battesimo

alan%20battesimo.jpg

Praticamente tutti i bambini da piccoli, appena nati, ricevono il battesimo. Ma come fare se da grandi si decide di non volere piu’ abbracciare la fede cattolica? Cosa fare se si e’ atei e non si vuole far parte della Chiesa Cattolica, ingresso che avviene proprio con il battesimo? Ecco come ci si puo’ sbattezzare
A
Milano la tendenza e’ ormai tracciata: e’ boom di richieste di sbattezzo, per non far parte piu’ della Chiesa Cattolica. Pensate che nel 2008 le richieste sono state 200, mentre sono state altrettante nei primi mesi del 2009, fino a maggio. Davvero una nuova moda per chi non crede.
 
A dirci come sbattezzarsi e’ l’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti. Con questa pratica
si chiede di abbandonare la propria religione di appartenza. Monsignor Luigi Manganini ci spiega che parlare di sbattezzo non e’ proprio corretto: “E‘ del tutto fuori luogo parlare di sbattezzo dato che il battesimo e’ un sacramento irreversibile per chi crede, che non puo’ essere cancellato in alcun modo. Di fronte alla richiesta esplicita chi vuole sia attestato il suo abbandono della fede cattolica, la Chiesa si limita a segnalare questa volonta’ nel registro dov’era stato trascritto l’atto di battesimo“.
 
Il prelato poi continua: “Per prima cosa invitiamo il parroco a parlare con la persona che ha chiesto la cancellazione. Se poi questa insiste, cerchiamo di convocarla noi per un colloquio. Ma non vengono quasi mai. Si tratta infatti solitamente di persone molto determinate. Si prepara allora un documento della curia con il quale si autorizza il parroco che conserva il registro di battesimo a trascrivere la volonta’ espressa dal soggetto“.
 
Cosa viene scritto nella stessa pagina dove e’ stato registrato il battesimo? Ecco la frase: il signor tal dei tali “ha notoriamente abbandonato la fede cattolica“. Se poi si decide di riabbracciare la fede cattolica, si puo’ sempre fare…

Sbattezzo: le procedure per cancellare il battesimoultima modifica: 2009-06-04T14:49:21+02:00da doc1a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento