NORD COREA SFIDA GLI USA: LANCIATI SEI MISSILI SCUD

20090704_missili.jpgLa Corea del Nord ha lanciato oggi sei missili dalla sua costa est, in quello che appare un gesto di sfida contro Washington nel giorno della festa nazionale americana del quattro luglio. Lo ha riferito il ministero della Difesa di Seul, precisando che i lanci sono avvenuti tra le 8 del mattino e le 16.10, ora locale. L’emittente radio Kbs, citando fonti militari sudcoreane, ha spiegato che si è trattato di test di Scud con gittata compresa tra i 400 e i 500 chilometri. Non è escluso, comunque, che siano stati testati anche missili Rodong a medio raggio, tra i mille e i 1.400 chilometri. «È una provocazione in aperta violazione delle risoluzioni 1695, 1718 e 1874 del Consiglio di sicurezza Onu che vietano alla Corea del Nord qualsiasi attività con missili balistici», ha affermato in una nota il ministero degli Esteri di Seul, citato dall’agenzia Yonap, dopo i primi lanci odierni avvenuti a due giorni di distanza dai test di 4 missili terra-mare a corto raggio lanciati da Pyongyang nel mar del Giappone. Anche il capo gabinetto del governo di Tokyo, Takeo Kawamura, ha definito i lanci «una provocazione grave contro la sicurezza dei Paesi vicini, Giappone compreso, che viola la risoluzione del Consiglio di Sicurezza».

USA: «NON AGGRAVARE LA TENSIONE»
Gli Stati Uniti hanno ammonito la Corea del Nord, che ha lanciato sette missili nel giorno dell’Independence Day americano, a non «aggravare la tensione» nella regione. Un portavoce del Dipartimento di Stato ha detto oggi che «la Corea del Nord deve fare tutto il possibile per evitare di lanciarsi in azioni che possono aggravare la tensione». «Questo tipo di comportamento da parte della Corea del Nord non contribuisce a migliorare la situazione», ha aggiunto il portavoce americano.

NORD COREA SFIDA GLI USA: LANCIATI SEI MISSILI SCUDultima modifica: 2009-07-05T12:00:46+02:00da doc1a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento