FESTIVAL DECISO DAI RAGAZZI? CODACONS: “CAMBIARE IL TELEVOTO”

20100221_8809_sca1.jpg

Il Codacons, assieme all’Associazione utenti radiotelevisivi, questa mattina ha chiesto alla Guardia di Finanza di Sanremo e all’ Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presidente Calabrò, di sequestrare tutti i televoti che hanno determinato i primi tre classificati al Festival e verificare le utenze di provenienza per escludere che si tratti di utenze collegate ad agenzie specializzate che è noto che svolgono questo mercato. La Guardia di Finanza – chiede il Codacons- dovrà verificare anche se le società private che gestiscono il televoto abbiano interessi o rapporti economici con alcuni dei partecipanti alla gara.

«Credo davvero che il televoto abbia fatto il suo tempo – ha dichiarato il presidente del CODACONS Carlo Rienzi – e si deve tornare ai vecchi sistemi delle giurie tecniche o al giudizio del pubblico in sala o attraverso sondaggi pubblici sui siti di musica. Gli interessi economici di produttori e sponsor che ruotano attorno a un disco o a una miss sono enormi e se si scoprirà, cosa che ci auguriamo non avvenga, che il danaro ha condizionato i televoti, scatterà il reato di truffa aggravata. Credo che la RAI farebbe bene a sospendere la proclamazione dei vincitori fino al termine degli accertamenti», conclude Rienzi.

FESTIVAL DECISO DAI RAGAZZI? CODACONS: “CAMBIARE IL TELEVOTO”ultima modifica: 2010-02-21T18:41:22+01:00da doc1a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento