Incentivi auto 2011 per la mobilità sostenibile

incentivi-auto-2010.jpg

Gli incentivi per l’acquisto di auto nel 2010 non si sono fatti vedere, viziando di fatto il mercato, ma per il 2011 questi rappresentano “l’unica finestra di opportunità a fronte di politiche rivolte a sviluppare la mobilità sostenibile (metano, GPL o ibrido)” secondo quanto detto da Eugenio Razelli, il presidente dell’ANFIA.

Il crollo delle vendite fatto registrare nel 2010 (il peggiore – e di molto – degli ultimi 10 anni) è un dato allarmante e solo con gli incentivi statali si potrà risalire la china.

Incentivi statali sì, ma solo alla mobilità sostenibile riferisce Razelli, così da salvaguardare l’ambiente con auto a basso impatto.

Auto gpl, a metano, ibride, e poi auto elettriche dunque.

Razelli si auspica un ritorno forte del made in Italy, ed ha elargito parole di elogio peri l progetto Fabbrica Italia presentato da Fiat: “se Fiat realizza Fabbrica Italia, ci sono tutta una serie di benefici anche per la componentistica che può tornare a crescere insieme agli investimenti esteri nel nostro Paese” ha detto il presidente dell’ANFIA.

Incentivi auto 2011 per la mobilità sostenibileultima modifica: 2010-09-28T16:49:41+02:00da doc1a
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Incentivi auto 2011 per la mobilità sostenibile

Lascia un commento