Ecco «Ardi», il più antico ominide

Lucy ora ha un «nuovo» antenato. Il parziale scheletro di australopiteco femmina che finora rappresentava il più antico progenitore umano mai rinvenuto è stato «superato» da un altro scheletro femminile, già ribattezzato «Ardi», da «Ardipithecus ramidus», una specie di ominide vissuta oltre 4.4 milioni di anni fa. L’annuncio viene dalla rivista «Science» il 2 ottobre con un numero speciale che … Continua a leggere