Bargnani da record, ma Toronto va ko

    Una serata da record che non basta ad evitare il ko. Andrea Bargnani e Marco Belinelli firmano una prestazione super ma Toronto si arrende 130-115 agli Indiana Pacers mettendo fine alla striscia vincente che durava da cinque gare. I Raptors, con un record di 26 vittorie e 23 sconfitte, restano al secondo posto della Atlantic Division della Eastern … Continua a leggere

FA A PEZZI IL SOCIO: FILM HORROR A COMO

La testa mozzata è stata trovata nel forno di una pizzeria. Il corpo decapitato sul greto di un torrente in Piemonte. La pistola usata per l’omicidio è stata pulita, nettata del sangue e rimessa nella vetrina dell’armeria. Particolari macabri, da film dell’ horror, nella centralissima Como, dove un armiere, Alberto Arrighi, 40 anni, incensurato, sposato, padre di due figlie, rampollo … Continua a leggere

Dopo i cerchi nel grano ecco i “Rulli di neve”

Quando gli abitanti delle campagne del Somerset si sono svegliati da un giorno all’altro davanti a una distesa di balle di neve, tutte disposte in fila, e modellate come sculture sul ghiaccio, hanno pensato ai misteriosi cerchi di grano che ogni tanto vengono fotografati in giro per il mondo. In realtà, la combinazione di neve, ghiaccio e vento, che in … Continua a leggere

MADONNA E SAN GIUSEPPE A LETTO: SPOT SHOCK

Polemica in Nuova Zelanda per un cartellone pubblicitario raffigurante San Giuseppe e la Vergine Maria a letto, appeso fuori da una chiesa anglicana a St Matthew’s-in-the-city. L’immagine, fatta affiggere dal vicario della chiesa, è accompagnata dalla scritta: «Povero Giuseppe, Dio è difficile da seguire». «Per la nostra tradizione natalizia bimillenaria, Maria è rimasta vergine e Gesù è il figlio di … Continua a leggere

CANNIBALI LO MANGIARONO: EREDI SI SCUSANO

In un’isoletta sperduta del Pacifico, Erromango, una delle 83 isole che compongono l’arcipelago Vanuatu, si è tenuta un’inconsueta cerimonia in cui gli abitanti – discendenti di una tribù di cannibali – hanno voluto formalmente scusarsi con un pensionato britannico 65enne per aver ucciso e mangiato quasi 170 anni fa il suo bis bis nonno, il reverendo missionario John Williams. Williams … Continua a leggere

Belen: Fabrizio, fatti prete!

Fabrizio dovrebbe farsi prete. E’ questo il Belen pensiero sul suo amato. Ma la considerazione non è legata alle sue capacità amatorie, quanto alla sua “ingenuità”. Corona è affascinante e carismatico, spiega Belen, e fa le cose senza malizia. La conferma è che chiunque altro, con un processo del genere in atto, non si azzarderebbe nemmeno a superare i limiti … Continua a leggere

Seattle, strage degli agenti: ucciso il sospetto killer

Maurice Clemmons, l’uomo sospettato di aver ucciso quattro poliziotti vicino a una base militare nello stato di Washington, è stato ferito a morte dalla polizia a Seattle. Lo ha annunciato un portavoce dell’ufficio dello sceriffo della Pierce County. Si è conclusa così la caccia all’uomo partita due giorni fa, dopo l’uccisione a Lakewood di quattro agenti: Mark Renninger, Ronald Owens, … Continua a leggere

Due giovani fanno sesso sulla torre di Sydney

Ha fatto rapidamente il giro del mondo la foto in alto, tratta dal sito del Daily Telegraph, in cui due giovani si divertono allegramente in cima alla centralissima (noncé meta turistica) torre dell’orologio sita in Broadway a Sydney (Australia). Forse ingrifati dall’altitudine e dal panorama, i due amanti hanno fatto sesso noncuranti del fatto che non fossero per niente passati … Continua a leggere

BRENDA, PROBABILE OMICIDIO, MARRAZZO: “È COLPA MIA”

Una storia che puzza, e non solo di bruciato. Le morti sospette legate alla vicenda del presunto ricatto ai danni dell’ex presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, sono ora due. Quella del transessuale Brenda si aggiunge alla misteriosa fine, avvenuta a settembre per overdose, di Gianguarino Cafasso, il pusher dei viados di via Gradoli e dintorni indicato dai carabinieri indagati … Continua a leggere

GLI SFONDARONO IL CRANIO, ORA HA LA TESTA IN TITANIO

Era stato aggredito da due teppisti, che gli avevano letteralmente sfondato il cranio. Steve Gater, 26enne di Harold Hill, vicino Romford (Gran Bretagna), è stato definito dalla stampa d’oltremanica “bionic man” dopo che un pezzo di cranio, quello sopra la fronte, gli è stato ricostruito in titanio, come nei migliori film di fantascienza. “E’ un gran passo in avanti – … Continua a leggere