SANAA CHOC, IL PADRE: “CI PROVAVO DA UNA SETTIMANA”

«Era una settimana che ci provavo»: sono le uniche parole pronunciate da El Ketawi Dafani, il marocchino in carcere con l’ accusa di aver ucciso la figlia Sanaa, di 18 anni, martedì sera a Montereale Valcellina (Pordenone). Lo si è appreso oggi in ambienti vicini all’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica della città friulana. Poco dopo il fermo – si … Continua a leggere